Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il mondo politico e culturale lucernese ha reso omaggio oggi all'artista Hans Erni, spentosi ieri all'età di 106 anni. Il capo del Dipartimento dell'educazione e della cultura Reto Wyss ha lodato le sue innumerevoli e celebri opere, ma anche il suo impegno umanitario.

Wyss ha dichiarato all'ats di ricordare con piacere l'incontro avuto con l'artista lucernese in occasione del suo 105esimo compleanno. Il consigliere di Stato era rimasto impressionato dalla brillantezza mentale e dall'energia che sprigionava Erni. Questi non era soltanto noto a Lucerna, ma anche a livello nazionale ed internazionale, ha aggiunto Wyss.

Dal canto suo, il sindaco di Lucerna Stefan Roth si è detto "particolarmente colpito" dalla notizia della morte dell'artista. Hans Erni non era soltanto l'uomo più anziano della città, ma anche quello più illustre. Roth ha inoltre sottolineato l'"immensa creatività" che lo contraddistingueva e l'opera lasciata in eredità.

Anche su Twitter ci sono reazioni alla morte di Erni. Per il presidente del PS Christian Levrat, viene a mancare "un grandissimo compagno di lunga data del PS".

Per il consigliere nazionale Cédric Wermuth (PS/AG), "oggi è morto un grande umanista, che si è battuto per il voto alle donne, l'AVS e contro le armi nucleari".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS