Navigation

Città svizzere vogliono contare di più

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2012 - 11:47
(Keystone-ATS)

In Svizzera le città sono la locomotiva economica del paese, ma non godono della dovuta attenzione da parte della politica federale, in particolare per quanto concerne la qualità di vita, i trasporti e la gestione delle risorse. È quanto emerge oggi alla conferenza annuale dell'Unione delle città (125 membri), in corso a Berna.

L'associazione chiede tra l'altro che la prima tappa del progetto di finanziamento e gestione dell'infrastruttura ferroviaria sia dotata di 6 miliardi di franchi invece dei 3,56 previsti dal Consiglio federale. Esige inoltre un finanziamento sufficiente per i "progetti di agglomerazione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?