Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'acquisizione della tedesca Süd-Chemie da parte del gruppo di specialità chimiche Clariant ha superato il primo grosso ostacolo: gli azionisti riuniti in assemblea hanno infatti approvato oggi l'aumento di capitale necessario per finanziare la transazione.

In base al valore attuale dell'azione di Clariant, l'aumento di capitale permetterà di raccogliere 1,4 miliardi di franchi. L'acquisizione di Süd-Chemie costerà tuttavia 2,5 miliardi di franchi. L'ammontare restante sarà finanziato ricorrendo a fondi propri e a prestiti.

La transazione deve ancora ricevere l'approvazione della autorità competenti. Süd-Chemie, che conta 6500 dipendenti ed è presente in 40 paesi, ha realizzato nel 2010 un fatturato di 1,2 miliardi di euro (1,5 miliardi di franchi), pari a un aumento del 14% rispetto all'anno precedente. Dal canto suo, Clariant ha chiuso il 2010 con un utile netto di 191 milioni di franchi, contro una perdita di 194 milioni nel 2009.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS