Navigation

Clariden Leu: utile in calo nel 2010

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 febbraio 2011 - 10:41
(Keystone-ATS)

Clariden Leu ha realizzato nel 2010 un utile netto di 209 milioni di franchi, il 40% in meno dell'anno precedente. I proventi netti sono rimasti praticamente immutati a 1,07 miliardi, nonostante il basso livello dei tassi di interesse, la forza del franco e una flessione dell'attività in borsa, informa in un comunicato odierno la banca privata zurighese che fa parte del gruppo Credit Suisse.

Il calo del risultato si spiega in parte con un incasso straordinario pari a 100 milioni di franchi ottenuto nel 2009 da un'assicurazione. Sono inoltre aumentati i costi per far fronte agli obblighi normativi e gli investimenti nei mercati di crescita.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?