Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Andreas Buri, CEO di Clientis (foto d'archivio).

KEYSTONE/PHOTOPRESS/DOMINIK BAUR

(sda-ats)

Il gruppo bernese di banche regionali Clientis, che comprende quindici entità, ha realizzato un utile netto in crescita del 16,9% nel 2016, in comparazione annuale, a 63,4 milioni di franchi. Si tratta del terzo aumento annuale consecutivo dell'utile.

Il risultato d'esercizio (Geschäftserfolg) è progredito di quasi un quarto (+24,1%) a 67,7 milioni di franchi, indica il gruppo in una nota odierna. Il risultato operativo (composto dai ricavi provenienti dalle attività ordinarie delle banche) è invece sceso dello 0,6% a 208,3 milioni.

Il risultato da operazioni su interessi ha registrato una diminuzione netta dello 0,9% a 165,4 milioni di franchi e lorda del 3,9% a 161 milioni.

Lo scorso anno le 15 banche regionali hanno concesso il 3,7% di crediti in più per un totale di 12,1 miliardi di franchi, la maggior parte dei quali riguardava finanziamenti di prestiti ipotecari.

Per il 2017 il gruppo Clientis si mostra ottimista e si aspetta ancora un aumento del volume di affari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS