Il gruppo bernese di banche regionali Clientis, che comprende quindici entità, ha realizzato un utile netto in crescita del 39% nel 2015, in comparazione annuale, a 54,2 milioni di franchi.

L'aumento proviene soprattutto dalle operazioni d'interessi che rappresentano l'80% del risultato totale. Queste operazioni hanno generato un importo in progressione del 14% a 167 milioni di franchi.

"L'anno 2015 si è svolto in modo eccezionalmente positivo per il nostro gruppo", ha indicato Andreas Buri, direttore generale, citato nella nota pubblicata oggi dal gruppo.

A livello operativo, l'utile è cresciuto del 10% l'anno scorso in rapporto al 2014 per iscriversi a 210 milioni di franchi. La centrale Clientis fornisce ormai prestazioni a 27 banche regionali, sia alle quindici banche Clientis autonome sia a dodici altri istituti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.