Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Fra le 2000 e le 3000 persone sono scese in piazza oggi a Ginevra per chiedere interventi più incisivi per ridurre le emissioni di gas a effetto serra.

Secondo gli organizzatori - una decina di ong locali - gli obiettivi del Consiglio federale in materia di transizione energetica e protezione del clima sono insufficienti.

Berna ha annunciato di voler ridurre le emissioni del 50% entro il 2030 rispetto al 1990. Almeno il 30% di questo sforzo dovrà essere compiuto su suolo elvetico. Le ong chiedono di spingersi oltre, fino al 60%.

In concomitanza con la COP21, la conferenza dell'Onu sul clima in programma a Parigi, nel fine settimana sono previste diverse manifestazioni in tutto il mondo. In Svizzera sono annunciati cortei a Berna, Zurigo, Lugano, San Gallo e Lucerna.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS