Navigation

Clima: Onu, capo Ipcc rimette mandato a stati membri

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2010 - 20:53
(Keystone-ATS)

NEW YORK - Il capo del Gruppo intergovernativo dell'Onu sui cambiamenti climatici, l'indiano Rajendra Pachauri, ha rimesso oggi il mandato agli stati membri dopo esser stato criticato per avere commesso errori preannunciando tre anni fa la scomparsa prematura dei ghiacciai dell'Himalaya.
Rispondendo a una domanda sulle sue possibili dimissioni Pachauri ha detto che "la questione deve essere discussa da tutti i governi del mondo" nel corso della riunione in ottobre dell'Ipcc a Pusan in Corea del Sud.
Un rapporto del gruppo di esperti (premio Nobel per la pace) trasmesso oggi all'Onu, pur riaffermando la realtà del riscaldamento del pianeta, sostiene che l'organismo deve riformarsi radicalmente al suo interno per evitare di commettere nuovi errori.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.