Navigation

Clima: sit-in davanti Congresso, quarto arresto per Jane Fonda

L'attrice e attivista è stata nuovamente arrestata ieri a Capitol Hill a Washington. Keystone/FR159526 AP/JOSE LUIS MAGANA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 novembre 2019 - 10:05
(Keystone-ATS)

L'attrice Jane Fonda è stata arrestata per la quarta volta in un mese a Capitol Hill a Washington, dove ogni venerdì manifesta contro la crisi climatica.

"C'è una crisi collettiva, che richiede un'azione collettiva", ha detto la star ottatunenne. "Così ho deciso di usare la mia celebrità per tentare di suscitare il senso dell'urgenza e mi sono trasferita a Washington per quattro mesi, sarò arrestata ogni venerdì", ha aggiunto.

La due volte premio Oscar chiama queste proteste "Fire Drill Fridays" (I venerdì delle esercitazioni anti-incendio, ndr). Ogni settimana, insieme ad altri militanti, si presenta davanti al Congresso per portare l'attenzione su come la crisi climatica incida su vari aspetti della vita umana.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.