Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dal 2015 al 2019, la Confederazione deve continuare a sostenere finanziariamente la fondazione di asili nido e strutture d'accoglienza parascolastiche con 120 milioni di franchi. Lo ha deciso oggi il Consiglio nazionale con 123 voti contro 66 e 1 astenuto. Il dossier va agli Stati.

La legge concretizza un'iniziativa parlamentare di Rosemarie Quadranti (PBD/ZH) volta a prolungare l'aiuto che la Confederazione accorda a cantoni e comuni per il periodo 2015-2019. In passato, le Camere federali avevano già rinnovato a più riprese l'apposita legge entrata in vigore nel 2003.

L'UDC è stato l'unico partito ad opporsi ad un'ulteriore proroga. Stando ai democentristi, l'attuale offerta di posti soddisfa la domanda. La proposta di non entrata nel merito difesa da Nadja Pieren (UDC/BE) è stata tuttavia respinta per 120 voti a 65 e 3 astenuti.

Per la maggioranza della Camera, vi sono ancora regioni, specie nelle campagne e negli agglomerati, che dispongono di un'offerta insufficiente e attendono soltanto un aiuto finanziario della Confederazione per dotarsi di strutture di accoglienza.

Per molto oratori, inoltre, il sostegno agli asili e ad altre strutture di accoglienza parascolastiche rappresenta un mezzo efficace per conciliare famiglia e lavoro e sfruttare al massimo il potenziale economico interno (per esempio agevolando le madri con una buona formazione a rimanere nel mondo del lavoro), un obiettivo diventato ancora più importante dopo la votazione di febbraio contro l'immigrazione di massa.

La Camera ha inoltre respinto tutte le proposte di minoranza - difese da esponenti PLR e UDC - volte a restringere il numero di beneficiari dei sussidi o l'aiuto finanziario alla costituzione di strutture di accoglienza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS