Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A partire dal 2016, la Confederazione dovrà concedere 20 milioni di franchi l'anno - il doppio rispetto ad ora - per la gestione e la creazione di parchi d'importanza nazionale. È quanto chiede una mozione adottata oggi dal Consiglio nazionale per 104 voti a 70. Gli Stati si erano già pronunciati favorevolmente.

Tenuto conto del numero crescente di parchi d'importanza nazionale, ha sostenuto a nome della commissione Adèle Thorens (Verdi/VD), senza un finanziamento supplementare molti di questi rischiano la chiusura.

Attualmente, la Confederazione attribuisce 10 milioni di franchi l'anno per due parchi nazionali in fase di costituzione, 16 parchi naturali regionali e un parco periurbano. Quando è stato discusso il primo credito nel 2007, ha spiegato la deputata ecologista, si è partiti dall'idea che il numero di parchi non avrebbe superato la decina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS