Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Assicuratori, ospedali e governi cantonali dovrebbero giungere ad un accordo sulle tariffe ospedaliere in due mesi. Il Consiglio nazionale ha accolto con 123 voti contro 55 una mozione di Jacques Bourgeois (PLR/FR) in questo senso.

L'autore della mozione ha citato l'esempio di Friburgo, dove la convenzione sulle tariffe è stata firmata due anni dopo il lancio del nuovo sistema di finanziamento degli ospedali.

Il consigliere federale Alain Berset, pur riconoscendo che esiste un problema, ritiene che imporre un simile termine sarebbe "irrealistico".

Le parti in causa sono molte e ci sono innumerevoli fattori che possono influenzare il processo decisionale. Il ministro della sanità si è comunque detto disposto a esaminare le possibilità di accelerare la procedura. Sul tema dovrà ora esprimersi anche il Consiglio degli Stati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS