Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

CN: chiusura Andermatt-Göschenen, no a ripristino dei treni navetta

Non ci sarà alcun ripristino temporaneo dei treni navetta tra Airolo e Göschenen (UR) a causa della chiusura della strada del Passo del San Gottardo. Lo ha affermato oggi la consigliera federale Doris Leuthard durante l'ora delle domande al Nazionale.

Leuthard ha sostenuto che "il materiale rotabile non è immediatamente reperibile". La ministra dei trasporti ha spiegato che "occorrerebbero alcune settimane prima di poter riavviare il servizio".

Rispondendo a un quesito del democentrista ticinese Pierre Rusconi, Leuthard ha aggiunto che "la chiusura fino a nuovo avviso" della strada tra Andermatt e Göschenen (UR) a causa del pericolo di caduta di massi "non crea particolari disagi al flusso generale del traffico attraverso le gallerie ferroviaria e stradale del San Gottardo e sull'asse del San Bernardino".

Rusconi riteneva invece che "con l'avvento dell'alta stagione, il conseguente aumento del traffico sull'asse nord-sud, nonché la chiusura per 8 settimane della strada del Passo del San Gottardo e i il traffico spropositato sull'A13, si prospettasse una situazione alquanto caotica". Per questo il consigliere nazionale UDC chiedeva al governo se fosse "ipotizzabile un ripristino temporaneo" dei treni navetta.

Secondo la consigliera federale, "la situazione del traffico non è tale da richiedere, a titolo di misura d'emergenza, l'istituzione di un suddetto servizio tra Göschenen e Airolo. "Nemmeno durante l'interruzione di un mese dell'asse autostradale del San Gottardo, dovuta alla caduta di massi verificatasi a Gurtnellen (UR) il 31 maggio del 2006, si era ricorso a tale soluzione provvisoria", ha precisato Leuthard.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.