Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Le esportazioni di materiale a duplice uso militare e civile non saranno sottoposte a regole più severe, nonostate la vicenda Pilatus. Con 114 voti contro 67, il Consiglio nazionale non è entrato in materia sulla relativa revisione della legge. Gli Stati avevano fatto altrettanto.
Basandosi sul caso dell'aereo Pilatus venduto al Ciad, ma impiegato a fini militari nel Darfur, il Consiglio federale voleva ottenere dal parlamento la competenza di respingere permessi d'esportazione. Il governo ha però ottenuto l'appoggio soltanto dallo schieramento rosso-verde. Per i borghesi questo giro di vite è inutile, dato che la Svizzera già dispone di un sistema di controllo delle esportazioni severo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS