Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'importazione di pinne di squalo dovrebbe essere vietata in Svizzera. Con 160 voti contro 19, il Consiglio nazionale ha accolto una mozione di Oskar Freysinger (UDC/VS). L'oggetto va agli Stati.

"Alcune specie di squali sono bersaglio di una caccia senza pietà. Gli animali, una volta catturati e privati delle loro pinne, vengono rigettati in acqua e finiscono col morire in condizioni atroci", ha detto il deputato vallesano.

È un problema serio, ma dovrebbe essere risolto a livello internazionale, ha sottolineato il consigliere federale Alain Berset. In base alla statistica delle dogane, non si registra importazione di pinne di squalo in Svizzera. I ristoranti che offrono piatti a base di questi prodotti - stando a Freysinger ve ne sarebbero - importano illegalmente la merce. Un divieto non risolverebbe quindi il problema.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS