Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il popolo non dovrebbe esprimersi su un controprogetto diretto in merito all'iniziativa popolare "contro le retribuzioni abusive" promossa dall'imprenditore sciaffusano Thomas Minder. Il Consiglio nazionale ha infatti cambiato opinione e dato via libera, con 98 voti contro 91, a un controprogetto indiretto.
La questione dei bonus eccessivi e dei "paracaduti dorati" dovrebbe quindi essere regolamentata in una legge e non nella Costituzione federale. Seguendo il Consiglio degli Stati, il Nazionale ha nel contempo accettato di prorogare di un anno il termine legale per l'esame dell'iniziativa popolare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS