Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il principe Carlo osserva il luogo in cui verrà creata l'Esposizione universale in programma a Dubai nel 2020 (foto rappresentativa d'archivio)

KEYSTONE/AP/KAMRAN JEBREILI

(sda-ats)

12,75 milioni di franchi per garantire la partecipazione della Svizzera all'Esposizione universale 2020 di Dubai (Emirati Arabi Uniti). È quanto stanziato oggi dal Consiglio degli Stati con 39 favorevoli e un'astensione.

Il Nazionale aveva già approvato il credito in settembre. Questo genere di manifestazioni riveste interesse "per la politica estera elvetica sotto il profilo politico, economico, scientifico e culturale", ha sottolineato Brigitte Häberli-Koller (PPD/TG) a nome della commissione preparatoria.

Vista la situazione delle finanze federali, l'esecutivo ha tuttavia deciso di destinare all'esposizione universale un budget complessivo di "soli" 12,75 milioni di franchi, rispetto ai 24 milioni concessi per l'Expo 2015 a Milano. Inoltre, la parte coperta dagli sponsor, che per Milano era di pressapoco un terzo, viene portata ad almeno il 50% (7,5 milioni di franchi), ha affermato Häberli-Koller.

La turgoviese ha anche ricordato che l'esistenza di una "clausola d'uscita" che permetterà alla Svizzera di ritirarsi qualora la situazione in loco dovesse peggiorare. La situazione nella regione è continuamente monitorata, ha aggiunto il consigliere federale Ignazio Cassis al suo primo intervento al Consiglio degli Stati.

Il Consiglio federale si è pronunciato a favore della partecipazione in considerazione dell'importanza economica e politica del Paese ospitante e del peso geopolitico della regione del Golfo. Numerose imprese svizzere hanno scelto Dubai come sede per i loro servizi alla clientela regionale e internazionale, ha ricordato Cassis.

L'esposizione nella città degli Emirati Arabi Uniti (EAU) si terrà dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021. Con il titolo "Unire le menti, creare il futuro" si tratteranno questioni legate alla mobilità, alle opportunità e alla sostenibilità. Gli organizzatori si aspettano 25 milioni di visitatori - il 30% dei quali provenienti presumibilmente dagli EAU, il 70% dall'estero - e 182 Paesi partecipanti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS