Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

CN: verso corte d'appello per ricorsi sentenze emesse da TPF

Al Tribunale penale federale di Bellinzona andrebbe affiancata una corte d'appello indipendente.

Lo ha deciso oggi con un risultato risicato il Consiglio nazionale per 92 voti a 91, preferendo questa soluzione al posto di un ampliamento del Tribunale federale (TF) di Losanna come proposto dal Consiglio federale.

Seguendo la decisione degli Stati dello scorso dicembre, anche il Nazionale ha optato per il rinvio di questo oggetto al Governo, affinché quest'ultimo crei le basi legali per l'istituzione di una corte d'appello indipendente.

Il progetto governativo prevedeva l'ampliamento delle competenze del TF quando i giudici si pronunciano sui ricorsi contro le sentenze del TPF. Attualmente, quando sono confrontati con tali casi, i giudici di Losanna possono soltanto verificare che il diritto sia correttamente applicato. La suprema Corte dovrebbe inoltre poter procedere a un nuovo accertamento dei fatti.

I giudici di Mon Repos sono in principio vincolati agli accertamenti effettuati dall'autorità inferiore. Il TF può rettificarli soltanto se il loro esame è manifestamente inesatto o si fonda su una violazione del diritto. Per il governo, tale sistema non è conforme alle regole stabilite dal Codice di procedura penale.

La Camera dei cantoni prima e il Nazionale poi non hanno tuttavia considerato necessario ampliare le competenze del TF. Mediante una corte d'appello indipendente, il TF sarebbe sgravato da una certa mole di lavoro o, in ogni caso, non verrebbe sollecitato ulteriormente.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.