Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un credito di 771 milioni di franchi per l'acquisto di nuovi veicoli, simulatori e sistemi informatici da destinare all'esercito. Il Consiglio nazionale ha avallato oggi il programma di armamento 2014 della Confederazione. Come gli Stati, per ragioni formali il plenum non è invece entrato in materia sulla messa fuori servizio di 54 aerei e 258 carri armati.

Il programma nel suo insieme è stato adottato con 131 voti contro 48. Per anni l'esercito ha tirato la cinghia in vista dell'acquisto dei Gripen, ha affermato Jakob Büchler (PPD/SG). È ormai tempo di colmare le lacune generate da questo periodo di vacche magre, ha aggiunto, sostenuto dall'insieme dello schieramento borghese.

Il grosso della somma liberata - 440 milioni - servirà per l'acquisto fra il 2016 e il 2022 di 3200 caravan Mercedes-Benz G 300 CDI 4×4 a cinque porte. Si tratta di un fuoristrada leggero per il trasporto di persone e di materiale che sostituirà i vecchi Steyr Daimler Puch 230 GE, ormai obsoleti.

Il programma prevede anche 179 milioni di franchi per comperare 12 sistemi posaponti, in grado di far attraversare ostacoli fino a 25 metri a veicoli a ruote (max 84 tonnellate) e cingolati (max 73 tonnellate).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS