Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In occasione dell'elezione del Consiglio nazionale del 18 ottobre 2015, i cantoni di Zurigo, di Argovia e del Vallese disporranno ciascuno di un seggio in più. Quelli di Berna, Soletta e Neuchâtel ne avranno invece uno in meno. Rimane immutato il numero di consiglieri nazionali ticinesi e grigionesi. Lo ha stabilito oggi il Consiglio federale approvando la nuova ordinanza in materia.

La Costituzione federale prevede che i 200 seggi della Camera del popolo sono attribuiti ogni quadriennio secondo il sistema proporzionale e che i seggi vengono ripartiti tra i cantoni in base alla loro popolazione. Inoltre ogni cantone ha diritto ad almeno un consigliere nazionale.

In base alle cifre relative alla popolazione cantonale residente alla fine del 2012, guadagneranno ciascuno un seggio i cantoni di Argovia (da 15 a 16), Zurigo (da 34 a 35) e Vallese (da 7 a 8) a scapito di Berna (da 26 a 25), Soletta (da 7 a 6), Neuchâtel (da 5 a 4) e Soletta (da 7 a 6). Come nel 2011, al Ticino spetteranno 8 consiglieri nazionali e ai Grigioni 5.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS