Navigation

CN vuole rapporto su bisfenolo A entro fine anno

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 maggio 2012 - 17:21
(Keystone-ATS)

Il Consiglio nazionale ha adottato oggi tacitamente un postulato che chiede al governo di presentare entro la fine dell'anno un rapporto sul bisfenolo A. Questa sostanza onnipresente nelle materie plastiche è sospettata di causare vari tumori.

La Camera del popolo ha seguito la raccomandazione della propria Commissione della sicurezza sociale e della sanità (CSS). Dal canto suo l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) continua a sostenere che l'esposizione dei consumatori al bisfenolo A attraverso l'alimentazione non comporta rischi.

L'UFSP si basa su pareri emessi dall'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Ma stando all'esito di varie ricerche la sostanza è associata a vari tipi di cancro, all'obesità, a problemi neurologici e ad anomalie riproduttive e dello sviluppo.

"Il governo riconosce che sulla questione vi è un bisogno di approfondimento e trasparenza", ha dichiarato il capo del Dipartimento federale dell'interno (DFI) Alain Berset.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?