Navigation

Coira: incendio nel carcere Sennhof è doloso

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 aprile 2012 - 10:18
(Keystone-ATS)

L'incendio scoppiato lunedì pomeriggio nel penitenziario Sennhof di Coira è stato appiccato volontariamente. Un detenuto tunisino 17enne ha confessato il gesto.

Secondo la ricostruzione della polizia cantonale e della Procura dei minorenni, il giovane ha dato fuoco a due cuscini utilizzando un fiammifero. In seguito, è rimasto nella cella aperta per controllare se le fiamme si propagassero. Il ragazzo è stato denunciato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?