Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Città di Coira ha archiviato il 2015 con il miglior consuntivo dal 2008: le eccedenze hanno raggiunto 11,5 milioni di franchi, 10,9 milioni in più di quanto messo a preventivo e 8,3 milioni in più rispetto al dato del 2014.

Per il Municipio l'ottima salute finanziaria del capoluogo è dovuta da un lato alle misure di risparmio adottate negli ultimi anni e dall'altro alle favorevoli condizioni congiunturali. Nel prossimo futuro il Comune prevede investimenti, esclusivamente con mezzi propri, di 25-30 milioni all'anno.

"Un risultato straordinariamente buono", ha esclamato in conferenza stampa oggi il sindaco Urs Marti (PLR). Economie e verifiche dei compiti del Comune hanno permesso di risparmiare 14,6 milioni. Ma da soli questi provvedimenti non avrebbero permesso di raggiungere un tale risultato: altrettanto determinanti sono stati ad esempio la deflazione, gli interessi negativi molto bassi e un buon gettito fiscale.

Quest'ultimo - 111,3 milioni di franchi - è cresciuto per il quarto anno consecutivo. Complessivamente le entrate della Città hanno raggiunto 247,7 milioni di franchi, in progressione di 2,4 milioni rispetto al 2014. Le uscite si sono fermate a 236,2 milioni, 5,9 in meno rispetto all'anno prima.

Per la prima volta da sei anni la Città ha potuto procedere a investimenti esclusivamente con mezzi propri. "Coira sta vivendo un boom", si è rallegrato Marti, persuaso che le cifre nere saranno all'ordine del giorno dei consuntivi anche nei prossimi anni. "Investiremo le eccedenze per darci infrastrutture al passo con i tempi", ha promesso. Nel prossimo futuro, il sindaco prevede eccedenze dell'ordine di 15 milioni di franchi e investimenti, con mezzi propri, di 25-30 milioni.

Coira può permetterselo grazie al sostanzioso patrimonio finanziario. In seguito alle nuove regole relative ai conti di bilancio HRM2, introdotte a livello nazionale, il capoluogo retico si è ritrovato con una sensibile crescita del patrimonio in bilancio di 380 milioni: invece di un debito netto di 102 milioni la Città alla fine di dicembre 2015 disponeva di un patrimonio netto di 283 milioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS