Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sessantadue minori hanno perso la vita nella gigantesca valanga di fango e detriti che nella notte tra sabato e domenica ha travolto la cittadina colombiana di Mocoa.

KEYSTONE/AP/FERNANDO VERGARA

(sda-ats)

Sessantadue minori hanno perso la vita nella gigantesca valanga di fango e detriti che nella notte tra sabato e domenica ha travolto la cittadina colombiana di Mocoa: a renderlo noto sono fonti di Bogotà.

"Dei 62 minori deceduti 34 sono stati identificati", sottolineano i media locali riprendendo dati resi noti dall'Istituto colombiano per il benessere familiare. Secondo fonti non ufficiali le vittime della valanga sono oltre 250.

Intanto "secondo le prime informazioni in nostro possesso ci sono quattro o cinque stranieri, tra i quali due italiani e due israeliani, che si trovavano nella zona di Mocoa". A parlare, contattato dall'agenzia italiana ANSA, è Cesar Uruena, responsabile delle operazioni di soccorso della Croce Rossa colombiana. "Il personale sta perlustrando tutta l'area devastata dalla frana alla ricerca dei dispersi e proseguirà anche nelle prossime ore".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS