Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia colombiana ha arrestato all'aeroporto internazionale di El Dorado, nei dintorni di Bogotà, un uomo che si accingeva ad imbarcarsi un un aereo diretto a Città del Messico con poco meno di due chili di eroina nascosti all'interno di natiche artificiali.

Fonti della sicurezza citate dalla stampa locale hanno raccontato che gli agenti si sono insospettiti per il modo in cui camminava l'uomo, un colombiano di 33 anni, al suo arrivo allo scalo.

Intercettato dalla polizia e portato in un locale dell'aeroporto per essere interrogato, l'uomo si è dovuto togliere i pantaloni, rivelando così che trasportava la droga in due appositi contenitori di plastica modellati per coincidere esattamente con il suo sedere.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS