Navigation

Colombia: attentato con auto-bomba, 5 morti e 20 feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2012 - 21:50
(Keystone-ATS)

Almeno cinque morti ed una ventina di feriti ha provocato oggi lo scoppio di una auto-bomba collocata di fronte al commissariato di polizia di Villa Rica, nel dipartimento del Cauca, a sud della Colombia. Lo ha reso noto il governatore locale, Temistocles Ortega precisando che le vittime sono quattro civili oltre al comandante del commissariato.

L'attentato fa seguito a quello di ieri in cui l'esplosione di un triciclo-bomba davanti al commissariato del porto di Tumaco, situato nel dipartimento di Narino, ha provocato 11 morti e una settantina di feriti. Il ministro della Difesa Juan Carlos Pinzon ha attribuito quest'ultimo caso ai guerriglieri delle Farc in combutta con un cartello della droga locale. In merito all'attacco odierno, Ortega ha precisato che ancora non se ne conoscono gli autori, ma ha rivolto un appello alle Farc che operano nella regione "a porre fine ad attacchi che colpiscono la popolazione civile".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?