Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno tre persone sono morte e altre 25-30 risultano disperse in seguito ad una frana in una miniera d'oro nell'ovest della Colombia. Per i vigili del fuoco "è impossibile che i dispersi siano vivi, perché c'è troppa terra, fango e pietre". Sotto accusa, ci sono le condizioni di lavoro pessime e l'estrema debolezza delle infrastrutture di tante miniere illegali, denuncia l'organismo deputato a vigilare sul rispetto dei diritti fondamentali dei cittadini.

Da gennaio a settembre 2013 si sono verificati 66 incidenti nelle miniere illegali, che hanno provocato 71 morti e 51 feriti. In Colombia, su oltre 14mila siti minerari, oltre la metà non sono rispettano la legge.

SDA-ATS