Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Romano Ruiz, comandante del cosiddetto fronte 18 delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (Farc) è morto ieri durante un nuovo bombardamento aereo lanciato dal governo contro i ribelli, il terzo negli ultimi 5 giorni.

Secondo informazioni ufficiale, Ruiz e altri cinque guerriglieri sono morti durante l'attacco contro una base delle Farc nella regione di Chocò, nel nordest della Colombia, portando così a 40 il numero di ribelli morti nei bombardamenti aerei dell'esercito regolare negli ultimi giorni.

Venerdì scorso le Farc hanno sospeso il cessate il fuoco unilaterale decretato nel dicembre scorso dopo un primo bombardamento, nel quale sono morti 27 guerriglieri.

Il governo di Juan Manuel Santos ha ripreso gli attacchi aerei contro le basi ribelli lo scorso 15 aprile, dopo che 11 soldati governativi erano morti e altri 20 erano rimasti feriti in un'imboscata delle Farc, sorpresi dall'attacco guerrigliero mentre riposavano in una palestra, riparandosi dalla pioggia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS