Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Commissione della concorrenza (Comco) ha inflitto una multa di 65'000 a un'azienda argoviese importatrice generale e grossista di strumenti musicali a corda.

La Musik Olar - questo il nome dell'impresa - ha imposto ai suoi rivenditori dei ribassi massimi sulla vendita dei prodotti.

Stando alla Comco, gli accordi intercorsi fra la società con sede a Zofingen (AG) e i suoi rivenditori hanno impedito una reale concorrenza sui prezzi in Svizzera, per un periodo che va dall'inizio del 2010 fino a metà del 2013.

L'inchiesta si è conclusa attraverso una conciliazione. Musik Olar si impegna in futuro a non influenzare né direttamente né indirettamente i prezzi di vendita dei suoi distributori.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS