Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un comitato interpartitico ha lanciato un appello a favore dell'uguaglianza salariale tra uomini e donne. Dietro la raccolta di firme vi sono esclusivamente parlamentari di sesso maschile, anche di destra.

A lanciare l'invito, oggi durante una conferenza stampa, sono stati sei consiglieri nazionali: Beat Flach (Verdi liberali/AG), Jonas Fricker (Verdi/AG), Hugues Hiltpold (PLR/GE), Martin Landolt (PBD/GL), Christian Lohr (PPD/TG) e Mathias Reynard (PS/VS).

A spingerli verso questa mobilitazione, vi è il fatto che la nozione di retribuzione equa per entrambi i sessi è inclusa dal 1981 nella Costituzione svizzera, ma questo principio non viene tutt'ora rispettato, si legge nel comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS