Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Comitato PPD: no avvocato animali, sì articolo ricerca su uomo

LUCERNA - Il comitato del PPD riunito a Lucerna invita gli elettori a respingere - perché giudicata superflua - l'iniziativa per l'introduzione dell'avvocato degli animali in votazione il 7 marzo. Sì invece al nuovo articolo costituzionale riguardante la ricerca sull'essere umano.
In una nota odierna, il PPD giudica necessario dotare la confederazione di una base giuridica uniforme a livello svizzero in questo settore. Il nuovo articolo costituzionale preserva la dignità e la personalità dell'essere umano, senza intralciare inutilmente la libertà della ricerca.
L'iniziativa "Contro il maltrattamento e per una migliore protezione giuridica degli animali" è invece inutile, secondo il democristiani. La nuova legge sulla protezione degli animali obbliga già le autorità a denunciare e perseguire i maltrattamenti inflitti alle bestie.
Inoltre, il nuovo codice di procedura penale concede già ai cantoni la facoltà di introdurre la figura dell'avvocato degli animali. Non è quindi il caso di sconfinare nella sovranità dei cantoni.
Circa la riduzione del tasso di conversione delle rendite del II pilastro - tema anch'esso in votazione il 7 marzo - i delegati del PPD si erano già pronunciati favorevolmente il 20 giugno del 2009.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.