Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - L'export elvetico torna a girare a pieno regime: nel mese di febbraio le esportazioni sono cresciute (su base annua) del 3,3% a 14,9 miliardi di franchi e per la prima volta dall'ottobre 2008 la progressione interessa la maggior parte dei settori, a cominciare da quello orologiero (+14%), ha indicato oggi l'Amministrazione federale delle dogane.
A tirare sono stati i mercati dell'Asia e del Nordamerica, mentre l'Europa ha subito un ristagno. In lieve calo per contro le importazioni (-0,9% a 13,6 miliardi). La bilancia commerciale si chiude così con un surplus di 1,3 miliardi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS