Navigation

Commercio estero e orologi: forte crescita

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 febbraio 2012 - 08:56
(Keystone-ATS)

Positivo inizio d'anno anno per il commercio estero svizzero, che ha registrato un notevole aumento sia nelle importazioni sia nelle esportazioni. In gennaio Le esportazioni sono cresciute del 5,4% (+3,6% in termini reali) a 16,2 miliardi di franchi; le importazioni sono aumentate del 9,3% (+8,5%) a 14,6 miliardi.

Le esportazioni svizzere di orologi hanno registrato una nuova forte crescita: in gennaio sono aumentate del 15,5% rispetto allo stesso mese 2011, a 1,3 miliardi di franchi, indica oggi la Federazione dell'industria orologiera (FH).

A confronto con 12 mesi or sono l'export verso Hong Kong ha compiuto un balzo del +33,2%, a 291,2 milioni di franchi; seguono gli USA (+36,7% a 156,1 milioni) e al terzo posto della classifica la Cina (+32,2%, a 120,1 milioni).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?