Navigation

Commissione CN: bloccata momentaneamente naturalizzazione agevolata

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 settembre 2010 - 18:21
(Keystone-ATS)

BERNA - Mentre le elezioni federali dell'autunno 2011 si avvicinano, la naturalizzazione agevolata degli stranieri della terza generazione resterà ancora per qualche tempo nei cassetti del parlamento. Dopo aver analizzato i risultati della procedura di consultazione, la commissione delle istituzioni politiche del Consiglio nazionale ha deciso di congelare il dibattito su un progetto di modifica costituzionale già molto avanzato.
Su proposta dell'UDC, con 12 voti contro 10 e 2 astenuti la commissione ha sospeso l'esame della riforma che ha messo a punto sulla base di un'iniziativa parlamentare socialista. La commissione - si legge in un comunicato odierno - desidera infatti attendere il messaggio del Consiglio federale sulla revisione totale del diritto di cittadinanza.
Si tratta di evitare contraddizioni e di garantire la coerenza tra i due progetti, ha spiegato il presidente della commissione Yvan Perrin (UDC/NE). Il messaggio governativo è atteso entro la fine dell'anno, ciò che dovrebbe consentire il dibattito in parlamento nel primo semestre del 2011.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?