Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Manifestazione per la parità salariale

KEYSTONE/LUKAS LEHMANN

(sda-ats)

Sì, con alcuni ritocchi, alla modifica della legge federale sulla parità salariale uomo/donna: lo ha deciso, con 7 voti contro 1 e 4, astensioni la Commissione della scienza, dell'educazione e della cultura del Consiglio degli Stati.

Tra i ritocchi rispetto al disegno del Consiglio federale, figura l'obbligo per le imprese con oltre 100 dipendenti di effettuare un'analisi sulla parità salariale. Sarebbero interessati lo 0,85 per cento delle imprese e il 45 per cento di tutti i lavoratori dipendenti.

Una minoranza della commissione si allinea invece al Consiglio federale e chiede di mantenere la soglia minima a 50 lavoratori, ciò che permetterebbe di considerare il 2% delle imprese e il 54% dei lavoratori dipendenti.

La maggioranza ha inoltre deciso (7 voti contro 6) di esonerare le imprese da un'ulteriore analisi, qualora quella sulla parità salariale riveli che essa è rispettata. Aderendo alla proposta del Consiglio federale, una minoranza intende obbligare le imprese interessate a eseguire una simile analisi ogni quattro anni. A questo proposito la maggioranza propone alla sua Camera di introdurre una clausola di temporaneità e di limitare in tal modo a 12 anni la durata di validità delle disposizioni riguardanti l'analisi sulla parità salariale.

La Commissione si dichiara inoltre favorevole a fissare esplicitamente l'obbligo di un'analisi sulla parità salariale anche per i datori di lavori di diritto pubblico. Nel disegno di legge non è tuttavia previsto che anche il settore pubblico - a differenza di quello privato - debba effettuare l'analisi. La Commissione propone all'unanimità di modificare di conseguenza il disegno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS