Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il regolamento di Compenswiss - la nuova istituzione di diritto pubblico che sarà chiamata ad amministrare i fondi di compensazione dell'AVS, dell'AI e delle prestazioni IPG - dovrà essere sottoposto per approvazione al Dipartimento federale dell'interno (DFI).

Lo ha ribadito oggi all'unanimità la Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati (CSSS-S).

A inizio mese il Nazionale, esaminando la nuova la legge sui fondi di compensazione, aveva rinunciato alla proposta di sottoporre il regolamento al DFI. La decisione era stata presa con 96 voti a 95 e con il voto decisivo del presidente Jürg Stahl (UDC/ZH).

Oggi la CSSS-S si è invece allineata alla Camera del popolo per quel che concerne la revisione dei conti, che potrà così essere affidata a un organo esterno. Nel suo messaggio il governo proponeva che ad occuparsene fosse il Controllo federale delle finanze (CDF).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS