Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ANKARA - "Più di 40 persone" sono state arrestate oggi in Turchia nell'ambito dell'inchiesta avviata per individuare i responsabili del presunto complotto teso a rovesciare il governo di Ankara. Lo ha annunciato a Madrid il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan.
"Le nostre forze di sicurezza hanno avviato oggi un'operazione di arresti. Finora più di quaranta persone sono state fermate", ha dichiarato Erdogan durante una conferenza stampa a Madrid, dove è in visita ufficiale.
I circa 40 arrestati di oggi, per la maggior parte alto gradi militari in pensione, andranno molto probabilmente ad aggiungersi alle oltre 200 persone tuttora sotto processo perché ritenute appartenenti alla presunta organizzazione eversiva Ergenekon ed accusate di voler rovesciare il governo turco guidato dal filoislamico Partito Giustizia e Sviluppo del premier Tayyp Erdogan.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS