Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Guardia di finanza di Ponte Chiasso (Como) ha sequestrato cinque chili di oro a un italiano che stava cercando di portarli in Svizzera e lo ha denunciato per riciclaggio.

L'automobilista ha tentato di passare il confine con l'oro dichiarandolo come avanzo di metalli preziosi. Militari e doganieri hanno scoperto però che i lingotti erano privi di segni identificativi e che erano avvolti semplicemente con del nastro adesivo da pacchi.

L'uomo non ha fornito altre spiegazioni sulla provenienza dell'oro (valore commerciale circa 150 mila euro) e la Gdf lo ha denunciato per riciclaggio e gli ha sequestrato i lingotti.

SDA-ATS