Navigation

Concorde: assolta in appello Continental Airlines

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 novembre 2012 - 16:18
(Keystone-ATS)

La compagnia americana Continental Airlines è stata assolta in appello nel processo che la vedeva imputata per l'incidente al Concorde di Air France nel luglio 2000 a Parigi.

Il verdetto clamoroso della giustizia francese ribalta la decisione del tribunale di prima istanza che, nel 2010, aveva condannato la compagnia americana a 200'000 euro di multa e a versare 1 milione di euro di danni ed interessi ad Air France.

La giustizia aveva allora ritenuto che all'origine dell'incidente del Concorde ci fosse una striscia metallica persa da un DC10 della Continental sulla pista dove poco dopo sarebbe decollato il supersonico di Air France.

Tuttavia Continental Airlines è stata ugualmente condannata a versare 1 milione di euro di danni ed interessi a Air France: il tribunale di Versailles, seppur scagionando la compagnia sul piano penale, ne ha riconosciuto la responsabilità civile per "danni all'immagine" di Air France.

Il 25 luglio 2000 l'aereo si schiantò nei pressi di Gonesse poco dopo essere partito dall'aeroporto di Roissy Charles-de-Gaulle. L'incidente causò la morte di 113 persone.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?