Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Il comandante Schettino non fece nessun ritardo nel dare l'ordine di abbandono della nave. Ha avuto 45 minuti, in mezzo a tante avversità, per decidere della vita di oltre 4000 persone, per salvare loro la vita. Schettino non è un ammiraglio di scrivania, è uno che sa valutare i venti, le correnti, sul momento, sa come prendere decisioni immediate, lui lo sa fare". Lo ha detto nell'arringa, il difensore di Francesco Schettino, avvocato Domenico Pepe.

"Schettino prese decisioni giuste o sbagliate? - ha proseguito il legale - Giuste! Se avesse dato subito l'abbandono nave sarebbero morte 4000 persone".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS