Tutte le notizie in breve

La Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni del Consiglio nazionale propone - con 15 voti a 7 - di adottare il progetto di legge per innalzare da 70 a 75 anni l'età della visita di controllo periodica da parte del medico di fiducia per i conducenti anziani.

Il progetto concretizza un'iniziativa parlamentare depositata nel giugno 2015 dal consigliere nazionale Maximilian Reimann (UDC/AG), il quale sottolineava che nelle nazioni limitrofe non vi fossero esami del genere previsti per questa categoria di persone al volante.

Una minoranza ha dal canto suo proposto di introdurre un primo controllo a 70 anni, per poi passare a verifiche biennali dal 75esimo compleanno in poi.

La decisione della commissione è giunta sulla base dei risultati della procedura di consultazione, terminata lo scorso 3 febbraio, il cui relativo rapporto verrà pubblicato nei prossimi giorni.

Il Consiglio nazionale si esprimerà sulla questione non prima della sessione estiva 2017.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve