Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Confederations: attivista gay protesta al Maracanà

Singolare protesta ieri sera al Maracanà prima del fischio d'inizio di Brasile-Spagna, finale della Confederations Cup 2013 poi vinta dai padroni di casa per 3-0. Un addetto alla coreografia ha srotolato una bandiera con i colori dell'arcobaleno, simbolo del movimento gay, con la scritta: "Essere gay è bello, i preconcetti sono una aberrazione". Il giovane attivista per i diritti degli omosessuali, inquadrato dalle tv, è stato prontamente raggiunto dagli uomini della sicurezza e accompagnato fuori dal campo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.