Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Congedo paternità in consultazione

I neopapà potrebbero disporre di un congedo di due settimane.

KEYSTONE/THOMAS DELLEY

(sda-ats)

Un congedo di paternità di due settimane potrebbe essere introdotto in Svizzera. La Commissione della sicurezza sociale e della sanità degli Stati ha messo oggi il progetto - presentato come un compromesso - in consultazione fino al 2 marzo.

Si tratta di un controprogetto indiretto a un'iniziativa popolare che auspica per i papà 4 settimane di stop. Il Consiglio federale raccomanda la bocciatura di quest'ultimo testo che comporterebbe, a suo parere, una spesa di 420 milioni di franchi l'anno, costi che graverebbero sulle imprese, causando inoltre problemi organizzativi.

La commissione non punta invece a una bocciatura, ma propone un compromesso. L'iniziativa parlamentare in questione prevede un congedo paternità pagato di due settimane, cui il padre potrà far capo nei 6 mesi successivi alla nascita del figlio, in un'unica volta o sotto forma di riduzione del grado di occupazione, anche con singoli giorni. Il finanziamento avverrebbe tramite le IPG.

L'iniziativa popolare e il controprogetto indiretto dovrebbero essere trattati al Consiglio degli Stati nella sessione estiva del prossimo anno.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.