Navigation

Congiuntura: tendenza al rallentamento

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2011 - 12:33
(Keystone-ATS)

In settembre, il barometro congiunturale del Kof - il Centro di ricerche congiunturali del Poli di Zurigo - ha subito una ennesima contrazione di 0,40 punti per attestarsi a quota 1,21. In una nota odierna, il Kof specifica che la crescita dell'economia elvetica continuerà, ma un ritmo nettamente rallentato.

Dopo un primo sensibile arretramento in agosto, l'indicatore del Kof ha subito una nuova forte regressione in settembre. Rispetto ad agosto, quando il barometro congiunturale si attestava ancora a 1,61, vi è stato uno scivolamento di 0,40 punti a 1,21, valore che indica una crescita meno sostenuta del Pil. Nonostante tutto, i tassi di espansione si manterranno in territorio positivo se calcolati su un anno.

Il Kof indica che ormai vi è un forte rallentamento a livello di consumi e di produzione industriale. Qui gli indici si trovano in territorio negativo. Positivo invece l'indice che misura l'export verso l'Europa. Ancora in positivo - ma con tendenza al ribasso - anche il settore edilizio e il credito.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?