Navigation

Congo: esercito lancia offensiva contro ribelli a est

Congo, offensiva contro ribelli (foto: archivio) KEYSTONE/EPA/HUGH KINSELLA CUNNINGHAM sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 01 novembre 2019 - 15:14
(Keystone-ATS)

L'esercito del Congo afferma di aver lanciato un'offensiva contro i gruppi miliziani che tormentano la parte orientale del paese.

Lo riferisce 'Bbc News Africa' aggiungendo che un portavoce militare, il generale Richard Kasonga, ha affermato che le posizioni ribelli sono state bombardate e che sono state impegnate truppe di terra.

Il generale ha affermato che l'obiettivo è quello di sradicare tutti i gruppi nazionali e stranieri che destabilizzano la regione orientale della Repubblica Democratica del Congo da quasi un quarto di secolo.

L'operazione è stata avviata da Beni, nella provincia del Nord Kivu, al confine con l'Uganda e il Ruanda. Si tratta di un'area attaccata dal gruppo armato ugandese Forze democratiche alleate (ADF), che ha ucciso centinaia di persone.

La scorsa settimana il Congo, il Ruanda, il Burundi, l'Uganda e la Tanzania hanno concordato di unire le proprie operazioni militari per combattere l'insicurezza transfrontaliera.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.