Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Congresso USS: verso iniziativa per 13esima rendita AVS

L'USS lancerà un'iniziativa per la tredicesima dell'AVS

KEYSTONE/LUKAS LEHMANN

(sda-ats)

"La previdenza vecchiaia ha un problema": partendo da questa constatazione, i delegati dell'Unione sindacale svizzera (USS), riuniti in congresso a Berna, hanno incaricato il comitato di elaborare un'iniziativa popolare per una 13esima rendita AVS .

In una nota diffusa al termine della prima giornata, l'USS rileva che "le rendite delle casse pensioni sono in calo, mentre i contributi aumentano" e i pensionati di oggi e domani riceveranno dalla cassa pensioni importi inferiori a quelli corrisposti in precedenza.

Il modo migliore e finanziariamente più sensato per garantire un livello di pensione dignitoso è quello di aumentare le rendite AVS. Ciò è particolarmente importante per le donne, che si trovano in condizioni peggiori rispetto agli uomini, sottolinea l'USS.

Le rendite pensionistiche del secondo pilastro diminuiscono di anno in anno, anche se la Svizzera si arricchisce sempre di più e i lavoratori versano contributi sempre più elevati alla loro cassa pensioni. La ragione è da ricercare, secondo l'USS, nel basso livello dei tassi d'interesse e nei profitti delle banche e delle compagnie di assicurazione generati grazie al secondo pilastro.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.