Navigation

Consigliere nazionale Lumengo accusato di incetta di voti

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 febbraio 2010 - 12:36
(Keystone-ATS)

BIENNE - Il consigliere nazionale socialista Ricardo Lumengo è oggetto di un procedimento penale per presunta incetta di voti in relazione alle elezioni del Gran consiglio bernese del 2006. Lo ha rivelato lo stesso Lumengo confermando un articolo del "Blick".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.