Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Consiglio di stato vodese: Dolivo candidato

Il candidato al governo vodese Jean-Michel Dolivo

KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

(sda-ats)

Jean-Michel Dolivo, deputato di "Ensemble à Gauche", è candidato a un seggio nel Consiglio di Stato vodese.

Con la partenza del socialista Pierre-Yves Maillard, eletto alla presidenza dell'Unione sindacale svizzera, Dolivo vuole offrire agli abitanti del cantone "un'alternativa davvero a sinistra".

Deputato nel parlamento vodese dal 2007 e avvocato, il 67enne Dolivo "è un politico molto attivo ed esperto" e proprio per questo motivo la coalizione di sinistra ha scelto di candidarlo, ha indicato oggi a Losanna Franziska Meinherz, rappresentante di "SolidaritéS Vaud".

Dolivo, contrario alla politica di espulsione forzata dei richiedenti asilo, ha affermato che la sua è una "candidatura di lotta". Nel suo programma figura l'introduzione di un salario minimo cantonale di 4500 franchi.

Alla corsa per la successione di Maillard nelle elezioni suppletive non parteciperà invece il socialista Stéphane Montangero. In un comunicato Montangero afferma che "nella situazione attuale la migliore candidatura" è quella di Rebecca Ruiz, consigliera nazionale, che "conosce a fondo i dossier della sanità".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.