Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Consiglio federale giudica tecnicamente fattibili i Giochi olimpici invernali del 2022 di Davos e St. Moritz, nei Grigioni. Il governo è disposto a contribuire con 30 milioni di franchi alla candidatura e con un miliardo alla copertura del deficit creato dall'Olimpiade stessa.

Dopo aver preso atto degli accertamenti sul progetto, che hanno toccato argomenti come lo "sviluppo sostenibile", la "pianificazione del territorio e ambiente", il "turismo" e le "finanze", il governo ha dichiarato la fattibilità tecnica del progetto "convalidata".

Il costo totale della candidatura sarà di 60 milioni di franchi, con un contributo della Confederazione di 30 milioni. I Giochi verrebbero a costare circa 2,8 miliardi di franchi con entrate di 1,5 miliardi e quindi con un deficit di 1,3 miliardi. La Confederazione è anche in questo caso disposta a intervenire con un contributo di un miliardo. Per vari progetti infrastrutturali verranno spesi 1,7 miliardi di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS