Navigation

Consiglio federale: asse San Gottardo, sale credito impegno

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 ottobre 2014 - 12:40
(Keystone-ATS)

Il Consiglio federale ha deciso oggi di aumentare di circa 532 milioni di franchi il credito d'impegno al gruppo AlpTransit per l'asse del San Gottardo. L'aumento assicura in particolare il finanziamento dei rincari e dell'IVA. I costi finali rimangono invariati.

Complessivamente i costi della nuova ferrovia transalpina ammonteranno a circa 18,5 miliardi di franchi (prezzi del 1998, rincari esclusi), pertanto il credito totale effettivo di 19,1 miliardi approvato dal Parlamento non verrà del tutto esaurito, si legge in un comunicato odierno del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC).

Anche considerando i rincari, l'IVA e gli interessi di costruzione, i costi complessivi di circa 24 miliardi di franchi restano invariati. L'aumento stabilito dal governo è finanziato tramite il Fondo per il finanziamento dei progetti (FTP).

Il Consiglio federale, spiega la nota, gestisce il credito complessivo di AlpTransit nell'ambito della sua attività di vigilanza sul progetto. Dopo l'aumento di oggi, il credito d'impegno per l'asse del San Gottardo - comprendente le gallerie di base del San Gottardo e del Ceneri - ammonta a 15 miliardi di franchi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?